Implantologia, approccio biomimetico e funzionale

Dott. M. D'Agostino
Implantologia
dal 08/06/2018 al 08/06/2018
25/05/2018 data di fine iscrizione
Paderno Dugnano
15.7 ECM

Corso sugli innesti connettivali in implantologia in un’ottica estetica e funzionale.

350,01

IVA compresa

Implantologia, approccio biomimetico e funzionale

Via Manfredo Fanti, 8, 20030 Paderno Dugnano MI, Italia
COD: 15394 Specialità: Implantologia
Tag:
  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive
  • Recensioni (0)

Descrizione

Implantologia, approccio biomimetico e funzionale

Il successo della terapia implantare è determinato sia dalle percentuali di sopravvivenza degli impianti che dalla qualità del loro mantenimento a lungo termine; il chirurgo deve conoscere i prerequisiti protesici del posizionamento implantare.

Di conseguenza, è necessario:

  • saper individuare gli approcci chirurgici più idonei volti a ricreare volumi ossei adeguati;
  • saper riconoscere le condizioni del tessuto molle;
  • identificare il tipo di chirurgia ed innesto necessario;
  • individuare il sito donatore ed anticipare i tempi di guarigione.

I benefici degli innesti connettivali non si limitano al successo biologico e morfologico, ma anche al miglioramento estetico; quindi il CTG subepiteliale dovrebbe essere considerato in tutte le procedure implantari, specialmente per il posizionamento immediato.

L’obiettivo delle tecniche di management tissutale, sia innesto tissutale libero che lembi peduncolati, è quello di ottenere ed aumentare la banda di tessuto cheratinizzato, ripristinare la bozza radicolare e creare le condizioni per lo sviluppo delle papille interprossimali, migliorando nel tempo la stabilità dell’integrazione protesica. Infine il condizionamento protesico chirurgico gioca un ruolo fondamentale nel guidare i processi di guarigione verso una forma ottimale del restauro definitivo, conferendogli il massimo grado di biomimetismo nell’architettura dei tessuti. Tale processo determina l’integrazione della componente transmucosa; questa si oppone biologicamente all’aggressione da parte di microrganismi e delle noxae tossinfettive conferendo stabilità meccanica e dimensionale dei tessuti, importante per il successo funzionale ed estetico dei restauri.

In conclusione, la gestione dei tessuti molli riveste un ruolo determinante quanto l’osteointegrazione per il successo a breve e lungo termine dei restauri implantosupportati. Essa infatti genera una barriera stabile e duratura intorno al collo implantare; questa migliora l’architettura dei tessuti per un rapporto armonioso tra denti, tessuti molli, labbra e volto, creando armonia estetica e funzionale.

Scarica il programma del corso

Informazioni aggiuntive

Durata

Un giorno

Location

Paderno Dugnano

Relatore

Dott. M. D'Agostino

Sessione

Monosessione

Tipologia

Corso

Tipologia clienti

Odontoiatra

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Implantologia, approccio biomimetico e funzionale”

X
- Enter Your Location -
- or -